Forzature

Avatar utente
Randalf
Messaggi: 275
Iscritto il: 20/04/2018, 17:28
Località: Veneto

29/11/2018, 17:49

SirNuts ha scritto:
21/11/2018, 18:36
è solo per dire che non mi piace forzare le carte preferisco routine dove la scelta è libera.
ma, a quanto pare, qui non si può dir nulla senza venire subito attaccati o sbeffeggiati...
Scusami SirNuts non intendevo nessun attacco o sbeffeggio ti assicuro: volevo solo scherzarci un po' su (lo faccio spesso) ma evidentemente la mia goffaggine magica (da puro mago cialtrone) ha invaso anche i miei commenti. Quindi ti chiedo scusa e mi ripropongo di non stuzzicarti più e di usare con te toni molto pacati, nessun problema.
Ti ringrazio invece dei tuoi contributi che mi sembrano sempre originali e ben ponderati, mai scontati o di comodo (era un po' questo il senso male espresso in "controcorrente").
Ancora le mie scuse se ho urtato la tua sensibilità, portate pazienza con un vecchio cialtrone! :|

Avatar utente
Randalf
Messaggi: 275
Iscritto il: 20/04/2018, 17:28
Località: Veneto

29/11/2018, 17:52

MarkB ha scritto:
21/11/2018, 19:01
Alt! Fermi tutti! Fraintendimento in corso! "Conoscendo" Randalf, ti posso assicurare che non c'era nulla di provocatorio nella sua frase. Con buona probabilità te lo confermerà lui stesso :)
Ah ecco ora mi sono accorto del tuo messaggio nel messaggio: ti ringrazio MarkB, hai capito perfettamente il "tono" del messaggio e ti ringrazio di avermi prontamente anticipato per chiarire e dileguare subito inutili fraintendimenti. Evidentemente mi sono permesso un passo di troppo o in un modo troppo goffo, nessun problema, starò più attento.
Grazie ancora per la tua fiducia MarkB! ;)

Mauri
Messaggi: 168
Iscritto il: 11/01/2018, 22:31

30/11/2018, 10:54

In questo contesto le forzature psicologiche, alla Da Ortiz, per intenderci..
sono le migliori, perchè in effetti sono anche delle libere scelte (non c'è gioco di mano)

Mi sono sempre chiesto però, che cosa farebbe Da Ortiz se lo spettatore non seguisse i suoi "tempi"..
(.. chi conosce il metodo sa di cosa parlo: dimmi stop ..1...2...3)

In effetti in un video ho visto uno spettatore che ha titubato.. e lui è rimasto con le carte in mano a guardarlo per un attimo come a dirgli.. "e dimmi stop e non rompere"
Forse la maggior parte delle persone non se n'è accorta ma in quel caso a me la forzatura è apparsa molto brutta

Mi chiedo se Daortiz avesse di fronte personaggi come "mia cognata", la rompiballe che mi dice stop alla penultima carta e poi vuole cambiare scelta :evil: :evil:

Ma forse in quel caso cambierebbe gioco al volo.. oppure prenderebbe le carte in mano facendo un change
ma ci sono dei suoi effetti totalmente basati sulla forzatura psicologica che viene ripetuta più volte..
classico quello che ha fatto a Jerry Scotti al master of magic
Se c'è lo spettatore che dice stop "ad cazzum" .. secondo me dovrebbe accorgersene e cambiare completamente gioco.. che ne dite?
-----------------------------------------------------------------
Quando ero bambino mia madre mi chiese: cosa vuoi fare quando diventerai adulto? "Il Mago" risposi io
E lei mi disse: no, non puoi fare entrambe le cose :D

doriman
Messaggi: 268
Iscritto il: 26/09/2013, 8:00
Località: Torino, mirafiori sud

30/11/2018, 12:14

Mi permetto di esprimere le mie idee sulle forzature psicologiche. Funzionano raramente o mai se lo spettatore ha la predisposizione a sfidare il mago. In questi casi, e lo si capisce immediatamente, occorre ripiegare sul gioco di riserva (che deve essere sempre pronto) senza soluzione di continuità. Qualsiasi tentativo di insistere è dannoso.
Nel mio piccolo posso però dire che la forzatura di Balducci, se ben giustificata, è davvero buona e sostituisce egregiamente le forzature meno "sicure".
Ovviamente, ogni volta che posso, cerco di usare la forzatura classica per allenarla (e comincio a vedere dei risultati).
So ideare torture in grado di far piangere anche il Diavolo

Avatar utente
MarkB
Messaggi: 194
Iscritto il: 27/08/2017, 10:52
Località: Roma

30/11/2018, 12:45

doriman ha scritto:
30/11/2018, 12:14
...
Nel mio piccolo posso però dire che la forzatura di Balducci, se ben giustificata, è davvero buona e sostituisce egregiamente le forzature meno "sicure".
...
La Balducci è una delle mie forzature preferite, insieme a quella a croce: fatta con disinvoltura non ti da nemmeno troppo il tempo di capire cosa sia successo :D

Mauri
Messaggi: 168
Iscritto il: 11/01/2018, 22:31

30/11/2018, 13:41

Sto leggendo la trilogia di Ben Harris:
-Silent running
-Run silent run deep
-Run silent run deep 2
consente con una tecnica psicologica, di far "pensare" allo spettatore una carta e di capire quale essa sia prima che lui dichiari in effetti quale aveva pensato.

Libri fatti molto bene, ma per sincerità 3 libri scritti per descrivere le mille varianti dietro ad un concetto base abbastanza utilizzato .. mi sembrano troppi.

Un tempo mi ero impuntato su questo tipo di effetti: "pensa la carta -> trovo la tua carte"
Ne ho valutato una decina, dal Vernon classico agli effetti con carte particolari

So che non si può parlare di metodo qui, ma tutti hanno di base il concetto di limitare gli outs e poi gestirli

Quello di Harris si basa tutto sulla bravura del mago a carpire la comunicazione non verbale dello spettatore .
offre sia dei metodi "sicuri" (diciamo con un po' di phishing) ma anche una tecnica che se ben esercitata, appare come un miracolo.. non mi dici niente e capisco la carta che hai in mente

Scusate la divagazione ma poteva essere interessante
-----------------------------------------------------------------
Quando ero bambino mia madre mi chiese: cosa vuoi fare quando diventerai adulto? "Il Mago" risposi io
E lei mi disse: no, non puoi fare entrambe le cose :D

Avatar utente
Quixo
Messaggi: 86
Iscritto il: 30/04/2017, 15:00

04/12/2018, 0:40

Kry1992 ha scritto:
20/11/2018, 13:04
Salve a tutti,come da titolo vorrei parlare di forzature. Per ora utilizzo la hindi shuffle, ma temo che a lungo andare possa essere scoperta, per cui sto allenando la riffle force e una forzatura sotto al nastro che non so come si chiama:D

Volevo sapere da voi quali sono le migliori forzature per un principiante e dove impararle.

Potete poi consigliarmi alcuni effetti con le forzature?io per ora le utilizzo con gli effetti dall'app "Magic Trick" di Michael Montier,ma mi piacerebbe includerle in altri effetti senza app.
La Hindu Force è veramente molto bella, ma per fare in modo funzioni sempre necessita di una cosa difficilissima: che tu sia convinto di stare facendo scegliere liberamente una carta. Questo genere di forzature presuppongono che sia tu ad autoconvincerti che tutto quello che sta accadendo sia lecito. Se tu stesso non ci credi, come pretendi gli altri possano fidarti di te? :lol:
Scherzi a parte, per le forzature serve la faccia tosta. Ti consiglio "202 Metodi per forzare" di Annemann, in cui ci sono spiegate, appunto, 202 forzature dalle più semplici alle più difficili. Sta a te poi scegliere quelle più adatte alla situazione in cui ti trovi. Il libro è disponibile in lingua inglese e gratuitamente nella Biblioteca Magica del Popolo di Mariano Tomatis. Consiglio a tutti di immergersi nel mare di sapere che Mariano ci ha fornito con gli 800 anni di libri pubblicati in quella biblioteca :D
MarcoLostSomething ha scritto:
20/11/2018, 16:38
Un esempio e' la forzatura a croce, che si potrebbe pensare sia completamente automatica, ma non lo e': la tecnica c'e' eccome, ma non e' manuale.
Esattamente come dice Lost, la Hindu come quella a croce e tante altre presuppongono delle tecniche non manuali che non possono essere ignorate: non basta conoscere la meccanica per farle e sperare vada tutto bene. In questo, per fortuna, ci viene in aiuto lo studio della teoria :D
MarcoLostSomething ha scritto:
20/11/2018, 16:38
Se ti posso suggerire una forzatura, inizia a imparare la forzatura classica. La sbaglierai tante volte, soprattutto all'inizio, quindi mettilo sempre in conto prima di eseguirla. Ma piano piano iniziera' a riuscire!
Ma soprattutto e' una di quelle tecniche da cui "sbagliando si impara", ti accorgerai di tante cose a cui prima magari non pensavi.
Com'è che si dice? "Anche se non è necessario, tu fai la forzatura classica lo stesso"? :P
If you could spend time with one
great magician, who would it be?


"There is a world of difference beetween a spectator's not knowing how something's done
versus his knowing that it can't be done"
[Simon Aronson]

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite