La magia più soddisfacente

Rispondi
Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1352
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Michigan, USA

19/10/2020, 15:43

Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Qual è l'effetto che più vi soddisfa eseguire? E per quali motivi? E qual è il metodo che avete imparato di cui siete più orgogliosi, e che più vi fa sentire "badass" quando lo eseguite (in pubblico o in privato, poco importa...)? Non fermatevi all'effetto o al metodo, raccontateci cosa vi trasmette, o un'esperienza che avete vissuto con questo effetto o metodo. È tempo di cominciare a condividere esperienze magiche, e non solo tecniche e aiuti.

P.S.: ho aperto il thread nella sezione Close Up perché immagino che tutti qui siamo adepti, ed è la sezione più generale che abbiamo... ma sentitevi liberi di citare effetti appartenenti ad altre sezioni!
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1352
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Michigan, USA

19/10/2020, 15:48

Inizio io!

Effetto più soddisfacente: tanti, ma adoro eseguire la mia versione di coins across che si conclude con un coins through the table alla maniera di Tamariz/Piedrahita. È un effetto che ho sempre adorato, fin da quando l'ho scoperto fatto da Slydini, ed è l'effetto sul quale ho lavorato di più. Al pubblico piace sempre, e offre tante variazioni e possibilità anche se ci sono incidenti. Ed è un effetto veramente magico.
Quando invece non ho props con me (capita sempre più spesso), i Tenkai Pennies lasciano il pubblico a bocca aperta perché glielo fai sotto gli occhi con centesimi che ti danno loro. Priceless!

Metodo più soddisfacente: per via della difficoltà e di tutta la frustrazione accumulata, i giorni in cui mi riesce, l'edge palm è godurioso. Ma tutto il lavoro con la okito box è particolarmente soddisfacente per me, ed è il lavoro con cui mi diverto di più.
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Avatar utente
katun82
Messaggi: 295
Iscritto il: 19/04/2014, 15:14
Località: Cagliari

19/10/2020, 19:30

1) Lo studio più soddisfacente è stato lo stack Mnemonica: è stata una scommessa, l'ho vinta. Ne vado molto fiero :)
2) L'effetto che più soddisfa.. paradossalmente non l'ho mai eseguito. Grazie a Grimm ho "scoperto" l'ora del destino: ho paura di esibirlo ma solo per il fatto di non riuscire ad esserne all'altezza. Ma se mi chiedete quale sia l'effetto più magico che conosco.. La storia originale è cucita addosso alla mia vita ed al rapporto che avevo con mio nonno.
Dritto per dritto

Avatar utente
GabriGrimm
Team Leader
Messaggi: 4091
Iscritto il: 15/10/2013, 7:59

21/10/2020, 17:10

Il bastone ad apparizione, mi emoziona come la prima volta che lo feci guardandomi allo specchio.
Qual è la cosa che ti piace di più nella tua città?
...i salti alti...

MrMagorium
Messaggi: 385
Iscritto il: 27/09/2013, 12:38

13/11/2020, 17:01

Effetto più soddisfacente: Naturalmente sono diversi, ma quello che amo fare ad un pubblico nuovo e quello dei bussolotti a cui ho dedicato parecchio tempo nello studio a partire dalla versione di Vernon.
In assenza dei bussolotti ho sempre con me le carte per eseguire il matrix nella versioni ideata da Belloni,
o male che vada il splendido monete attraverso il tavolo partendo dalla versione di Parreras.

Metodo più soddisfacente: per la sua apparente semplicità, ma che mi ha portato via un po' i tempo per eseguirla con
soddisfazione è stato il ribaltamento Tamariz.

Ciao
Chi più in alto sale, più lontano vede;
Chi più lontano vede, più a lungo sogna.
Walter Bonatti

Gaber_Ricci
Messaggi: 84
Iscritto il: 17/02/2016, 23:31

ieri, 18:25

Gran bel post, spesso ci dimentichiamo che la magia è anche divertimento e soddisfazione e non solo "li ho foolato tutti".

Effetto più soddisfacente: in effetti sono due. Uno è l'Out of this world di Howard Hamburg mostrato in un suo vecchio video da Diego Allegri (https://youtu.be/WuI5XKXe-eg), che è la mia "isola di sicurezza" se ho un mazzo di carte sottomano e mi chiedono di mostrare un effetto. Una volta lo stavo facendo per dei miei colleghi ed ho sentito una di loro dire: "a me queste cose fanno paura". Dato il mio abituale stile di presentazione, la cosa mi ha fatto molto piacere.
Ho poi elaborato, in un percorso durato anni, una mia versione di un effetto che Pino Rolle mostrò a Jack Nobile in una vecchissima puntata di Experts Inner Secrets (https://youtu.be/kvoe4Nc0wa8), per cui utilizzo una presentazione particolare e delle monete particolari, e che eseguo senza bicchiere. Ne vado molto fiero, ed ha sempre incontrato l'entusiasmo del pubblico, quando l'ho mostrata.

Metodo più soddisfacente: eh, domanda difficile. Penso che quella che mi da più soddisfazione in assoluto sia la conta di Elmsley, che amo talmente tanto da averla iniziare ad allenare anche con supporti diversi dalle carte. Ma ultimamente mi sono fissato col movimento di Han Ping Chen e, be', forse il vecchio Alex ha un pericoloso concorrente.
But she'd never met anyone quite like the Jack of Hearts (Bob Dylan)

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite