The Lucky Chip performance

Avatar utente
Diego Allegri
V.I.P.
Messaggi: 245
Iscritto il: 25/09/2013, 20:57

21/10/2013, 9:45

S.W.Erdnase ha scritto:Anzi,potrebbe essere un'idea lasciare li l'altra carta e chiedere allo spettatore di guardare "La carta sotto la chip"
Lo spettatore girando la carta resterebbe sorpreso nel vedere che non è la sua e il prestigiatore potrebbe dire "Intendevo SOTTO la chip" invitandolo a girare la chip e nel frattempo riprendere la carta e fare il top change.
Infatti, solitamente, viene presentato proprio così! ;)
"Don't give a performance, let the performance gives you."
-Sanford Meisner
[/color]

Avatar utente
EugenioMario81
Messaggi: 101
Iscritto il: 25/09/2013, 21:57
Località: Nepi, viterbo

21/10/2013, 16:49

senz'altro un Top Change davvero ben fatto...ma secondo me il prestigiatore ad una certa si tradisce...quando dice " questa non è la tua, non è la tua e non è la tua" ...quasi come se sapesse GIA' qual è invece di domandare se è...voi che ne pensate? o sono solo paranoico :)
" Non distrarti o sei fatto " !!!

tubyno
Messaggi: 1152
Iscritto il: 19/10/2013, 9:06

21/10/2013, 18:53

Sezione Aurea ha scritto:
Sezione Aurea ha scritto: Di fatto il top change in questo caso è molto meglio perché l'azione avviene quando il gioco è finito (per il pubblico) e di conseguenza l'attenzione degli spettatori è al minimo. Il MacMillan raramente viene utilizzato in magia (praticamente mai) perché il cambio avverrebbe esattamente mentre il pubblico guarda. Utilizzarlo qui, sarebbe una errata gestione di tempi e attenzione.
In questo specifico video, gli unici errori sono la tensione del corpo e l'estrema vicinanza al punto di fuoco, nel momento dello scambio e il momento in cui avviene il top change.
Sicuramente gli spettatori coinvolti in prima persona sono concentrati sulla sorpresa ma il linguaggio del corpo del performer è troppo focalizzato sul mazzo di carte e sulla carta da cambiare, questo potrebbe attirare l'attenzione del resto del pubblico.

In quel momento (prima del cambio) l'effetto è terminato e bisogna comunicarlo anche con il corpo (al contrario della sua tensione). In questo modo il top change può essere eseguito totalmente en passant.

Vediamo di capirlo meglio:

Immagine

.A= Prima rivelazione. Quando viene girata la moneta e si ha la magia (il finale, per il pubblico). In questo momento l'attenzione è all'apice.

.B= Subito dopo le risate, lo stupore e l'applauso scaturiti da A, il pubblico ha rilasciato la tensione ed è rilassato. L'attenzione è al minimo (con una buona gestione, è quasi nulla).

.C= Questo è il climax, nel nosro caso è la rivelazione della trasformazione della carta.

Ora, il performer sfrutta completamente A per effettuare il top change, ma questa gestione non è ottimale:
1) Il pubblico non direttamente coinvolto non è focalizzato tanto quanto chi viene direttamente gestito dal mago. Queste persone possono accorgersi di qualcosa. Magari non vedono esattamente il top change, che è ben eseguito, ma dopo la rivelazione potranno avvertire che qualcosa "sia stato fatto".
2) Gli spettatori coinvolti direttamente e quindi con una maggior attenzione verso il punto di fuoco (la moneta) in quel momento possiedono un alto grado di attenzione, è focalizzata ma sono estremamente ricettivi. possono avvertire la sensazione di essersi persi un gesto, un'azione del mago (il top change) e dopo potranno relazionare questa sensazione al climax.

Gestendo i tempi in maniera differente, ovvero eseguendo lo scambio durante il momento B, l'attenzione è quasi a zero è si approfitta del rilascio di emozioni. Evidentemente, il linguaggio del corpo deve agire naturalmente di conseguenza.

A questo punto il climax potrà essere "venduto" diversamente. In questa performance è chiaramente una conseguenza dell'abilità del mago ma gestendo diversamente le azioni, il climax può diventare magia (a prescindere dalla linea presentativa).
Molto interessante!!!... pero', leggendo la spiegazione dell'effetto dal Card Collge vol.1 pag. 213, mi SEMBRA di capire che, viene indicato l'inizio del top-change, proprio nell'istante in cui gli spettatori sorridono (che dovrebbe essere l'apice del punto A che hai evidenziato).....

Ciao e grazie mille per la dettagliata e meticolosa spiegazione!

tubyno
Messaggi: 1152
Iscritto il: 19/10/2013, 9:06

11/06/2021, 8:38

tubyno ha scritto:
21/10/2013, 18:53
Sezione Aurea ha scritto:
Sezione Aurea ha scritto: Di fatto il top change in questo caso è molto meglio perché l'azione avviene quando il gioco è finito (per il pubblico) e di conseguenza l'attenzione degli spettatori è al minimo. Il MacMillan raramente viene utilizzato in magia (praticamente mai) perché il cambio avverrebbe esattamente mentre il pubblico guarda. Utilizzarlo qui, sarebbe una errata gestione di tempi e attenzione.
In questo specifico video, gli unici errori sono la tensione del corpo e l'estrema vicinanza al punto di fuoco, nel momento dello scambio e il momento in cui avviene il top change.
Sicuramente gli spettatori coinvolti in prima persona sono concentrati sulla sorpresa ma il linguaggio del corpo del performer è troppo focalizzato sul mazzo di carte e sulla carta da cambiare, questo potrebbe attirare l'attenzione del resto del pubblico.

In quel momento (prima del cambio) l'effetto è terminato e bisogna comunicarlo anche con il corpo (al contrario della sua tensione). In questo modo il top change può essere eseguito totalmente en passant.

Vediamo di capirlo meglio:

Immagine

.A= Prima rivelazione. Quando viene girata la moneta e si ha la magia (il finale, per il pubblico). In questo momento l'attenzione è all'apice.

.B= Subito dopo le risate, lo stupore e l'applauso scaturiti da A, il pubblico ha rilasciato la tensione ed è rilassato. L'attenzione è al minimo (con una buona gestione, è quasi nulla).

.C= Questo è il climax, nel nosro caso è la rivelazione della trasformazione della carta.

Ora, il performer sfrutta completamente A per effettuare il top change, ma questa gestione non è ottimale:
1) Il pubblico non direttamente coinvolto non è focalizzato tanto quanto chi viene direttamente gestito dal mago. Queste persone possono accorgersi di qualcosa. Magari non vedono esattamente il top change, che è ben eseguito, ma dopo la rivelazione potranno avvertire che qualcosa "sia stato fatto".
2) Gli spettatori coinvolti direttamente e quindi con una maggior attenzione verso il punto di fuoco (la moneta) in quel momento possiedono un alto grado di attenzione, è focalizzata ma sono estremamente ricettivi. possono avvertire la sensazione di essersi persi un gesto, un'azione del mago (il top change) e dopo potranno relazionare questa sensazione al climax.

Gestendo i tempi in maniera differente, ovvero eseguendo lo scambio durante il momento B, l'attenzione è quasi a zero è si approfitta del rilascio di emozioni. Evidentemente, il linguaggio del corpo deve agire naturalmente di conseguenza.

A questo punto il climax potrà essere "venduto" diversamente. In questa performance è chiaramente una conseguenza dell'abilità del mago ma gestendo diversamente le azioni, il climax può diventare magia (a prescindere dalla linea presentativa).
Molto interessante!!!... pero', leggendo la spiegazione dell'effetto dal Card College vol.1 pag. 213, mi SEMBRA di capire che, viene indicato l'inizio del top-change, proprio nell'istante in cui gli spettatori sorridono (che dovrebbe essere l'apice del punto A che hai evidenziato).....
Rispolvero questa interessante discussione sull'effetto in oggetto ed in merito al "Top Change".

In particolare, per la fase "A" descritta da "K" , come dicevo, Giobbi, nel Card College vol.1- pag. 213, inizia il "Top Change" proprio nella predetta fase:

" Guardate la carta mignon sotto la moneta mentre osservate con malizia: "Vedete sotto la moneta c'e' il due di quadri"... nell'instante in cui gli spettatori capiscono la battuta e sorridono, portate la mano destra verso il corpo ed eseguite la filatura mentre spostate in avanti la mano sx con il mazzo per indicare la moneta... "

..ma forse ho capito male io la spiegazione di "K" e/o Giobbi? :-( ... oppure utilizzano un diverso approccio?


Ciao e grazie mille! ;-)

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti