Mazzi preordinati

Considerazioni su effetti, eisibizioni e sull'arte magica in generale.
tubyno
Messaggi: 1152
Iscritto il: 19/10/2013, 9:06

25/05/2021, 20:09

Rispolvero questo post, per segnalare che sul Rossetti - Magia delle carte, a pag. 80-85, si trova una variante dello Stebbins ideata da Ernest Hammond (già citato in questo thread) .. è uno Stebbins all'inverso, dove il valore della carta successiva è legata alla precedente sottraendo 3.

Il valore iniziale della prima carta è il 10, per la sequenza dei semi utilizza Cuori, Quadri, Fiori e Picche ma la si puo' cambiare a proprio piacimento...

...con il predetto ordinamento, individuare la posizione di una carta diventa molto più semplice..


Ciao

Avatar utente
esp
Messaggi: 62
Iscritto il: 29/04/2021, 16:34

26/05/2021, 10:43

Ciao tubyno,
non ho "Magia delle Carte", ma ho trovato la fonte originale di tale metodo, cioè "The Magic of Tomorrow" di H.C. Mole, Charles Medrington e Ernest Hammond.

Fortunatamente è accessibile gratuitamente dalla Biblioteca Magica del Popolo di Mariano Tomatis: http://www.marianotomatis.it/biblioteca ... OL1919.pdf (pag.49 del libro).

Tale metodo permette di trasformare il Si Stebbins in mazzo memorizzato (nel senso che dato un numero è possibile sapere la carta in quella posizione, e viceversa). Non conoscevo questo preciso metodo, ma uno davvero molto simile di Lewis Jones ("Stacked in Favour" nel suo "Top Deck"). Il metodo nella sostanza è lo stesso, ma quello di Jones è, a mio parere, lievemente più facile.

Gaber_Ricci
Messaggi: 104
Iscritto il: 17/02/2016, 23:31

26/05/2021, 12:08

Anche col SiStebbins si può fare, purché tu sappia anche qual è la carta in fondo al mazzo (però, come dicevamo di là, devi avere un metodo che ti lasci il tempo di "fare i conti") ;-).
But she'd never met anyone quite like the Jack of Hearts (Bob Dylan)

takeda
Moderatore
Messaggi: 194
Iscritto il: 07/01/2019, 13:41

oggi, 6:41

esp ha scritto:
26/05/2021, 10:43
Ciao tubyno,
non ho "Magia delle Carte", ma ho trovato la fonte originale di tale metodo, cioè "The Magic of Tomorrow" di H.C. Mole, Charles Medrington e Ernest Hammond.

Fortunatamente è accessibile gratuitamente dalla Biblioteca Magica del Popolo di Mariano Tomatis: http://www.marianotomatis.it/biblioteca ... OL1919.pdf (pag.49 del libro).

Tale metodo permette di trasformare il Si Stebbins in mazzo memorizzato (nel senso che dato un numero è possibile sapere la carta in quella posizione, e viceversa). Non conoscevo questo preciso metodo, ma uno davvero molto simile di Lewis Jones ("Stacked in Favour" nel suo "Top Deck"). Il metodo nella sostanza è lo stesso, ma quello di Jones è, a mio parere, lievemente più facile.
Grazie esp, poi guardo anche io.
Sto iniziando ad apprezzare i mazzi preordinati.

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti